Michela Poli

Michela Poli si è laureata in pianoforte presso il Conservatorio di Musica “C. Pollini” di Padova sotto la guida della Prof.ssa Christine Meyr. Ha seguito corsidi perfezionamento in clavicembalo ad “Urbino Musica Antica”, frequentando masterclass dei Maestri Ottavio Dantone ed Enrico Baiano. Ha studiatonclavicembalo con la Prof.ssa Emilia Fadini presso la Scuola Musicale di Milano, laureandosi poi presso il Conservatorio di Musica di Verona. Attualmente studia basso continuo con il Maestro Roberto Loreggian. Ha suonato con formazioni cameristiche a Padova, al Teatro Fonderia Aperta a Verona, a Milano all’interno della rassegna di musica antica dell’Università Statale degli Studi, e successivamente al “Espai Mùsica Clàssica Festa Major de Gràcia" a Barcelona, a Tokio, Osaka e Zushi in Giappone, in Slovenia a Radovlijca, a Palma de Mallorca e Artà nelle Isole Baleari. Ha curato, realizzato ed eseguito dal vivo, anche interpretando un personaggio, la musica per la commedia “Il figlio di Arlecchino” su canovaccio di C. Goldoni per Shiftingpoint – Punto in Movimento, rappresentata nell’ambito del Festival Estate Teatrale Veronese del Comune di Verona. Collabora stabilmente come musicista con la compagnia teatrale “Punto in Movimento Shiftingpoint” di Verona sia per la sezione teatro che per la sezione danza. È membro attivo e fondatore di ”Wunderkammer Associazione Culturale” per la realizzazione di eventi artistici in spazi non convenzionali.